Stamattina ho assistito alla prova generale di N. – il “corto” teatrale che Antonio Sinisi ha messo in scena con protagonista Elisa Turco Liveri. Una scena scarna, una bacinella con dell’acqua, elemento principale forse del viaggio che N. descrive e nel quale ci conduce. Elisa disegna nell’aria, elabora, costruisce i ritmi del racconto in maniera inaspettata, vibrante, emotiva e pura. Il lavoro di Antonio nel restituirci il senso di un viaggio e, in fondo, dell’esistenza non è mai banale. Da restarne accecati, inebriati, sconvolti e riequilibrati. Una tempesta calma, il sogno di una tempesta, pur sempre una tempesta, da cui ti svegli nuovo. Mi sono emozionato tanto. Pensavo che è la prima volta che affido ad altri qualcosa che ho scritto. La cosa curiosa è che pensando ad Antonio la cosa mi è venuta naturale. Come un compimento, e li ringrazio di cuore per questo.

Venerdì sera, Lampi h21 TangOFFicina.

Alex Cantarelli

Leave a Reply